Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Convocazione Assemblea Ordinaria 2020

    Ai Sigg. Sindaci dei Comuni associati, Presidenti degli Enti associati e delle Comunità Montane

 

La S.V. è invitata all’Assemblea Ordinaria di questa Unione, che si terrà, in prima convocazione, l’11 febbraio 2020 alle ore 7,30 presso la sede dell’Upel di Varese in via Como n. 40,  per discutere e deliberare sul seguente

ORDINE DEL GIORNO

  • Relazione del Presidente;
  • Approvazione consuntivo anno 2019;
  • Rinnovo del Consiglio Direttivo (a) nomina dei componenti dell’Ufficio elettorale; (b) presentazione delle liste; (c) tempi tecnici della votazione; (d) votazione; (e) scrutinio e proclamazione degli eletti;
  • Nomina Revisore dei Conti;
  • Eventuali.

Per gli effetti dell’art.7 dello Statuto, l’Assemblea di seconda convocazione viene fin d’ora fissata per il giorno

MERCOLEDI’ 12 FEBBRAIO 2020 ORE 17.30

c/o sala convegni “Silvio Fiorini” di Upel – Via Como n. 40 – Varese

Le candidature a componenti del Consiglio Direttivo devono pervenire tassativamente presso la sede dell’UPEL Varese in via Como n. 40 entro le ore 18.00 dell’11 febbraio 2020.

Considerata l’importanza della riunione, si raccomanda d’intervenire o di farsi rappresentare mediante l’unita delega sottoscritta dal legale rappresentante.

Distinti saluti

                                                                                                                                     Il Presidente Arch. Marco Cavallin

Allegati:

Modulo rinnovo adesione all’UPEL

Convocazione Assemblea Ordinaria

copia dello Statuto

copia del regolamento di attuazione e delle modalità operative per l’elezione dei componenti il Consiglio Direttivo

modulo per la presentazione della candidatura

delega per la partecipazione all’Assemblea

delega permanente

FAQ - Le risposte alle domande più frequenti su Assemblea e rinnovo del Consiglio Direttivo

Chi può presentare la candidatura a componente del Consiglio Direttivo?

Il Sindaco, il Presidente o il delegato permanente di un comune/ente associato a Upel.

 

Cosa si intende per “ente”?

Per “ente” si intendono Province, Comunità Montane, Unioni, Aziende speciali, Società ed organismi partecipati da enti locali.

 

Entro quando deve pervenire la candidatura a componente del Consiglio Direttivo e con quali modalità?

La candidatura deve pervenire tassativamente presso la sede dell’Upel in via Como 40, entro le ore 18:00 dell’11 febbraio 2020, compilando l’apposito modulo scaricabile nella sezione “Convocazione Assemblea ordinaria 2020” del sito Upel.

 

Quali sono le modalità di elezione del Consiglio Direttivo?

L’elezione dei 15 membri avviene a scrittura segreta su tre liste che rappresentino le varie realtà associative, e precisamente:

  • lista n.1 per l’elezione di 6 rappresentanti dei comuni con popolazione inferiore ai 5000 abitanti;
  • lista n.2 per l’elezione di 6 rappresentanti dei comuni con popolazione superiore a 5000 abitanti;
  • lista n.3 per l’elezione di 3 rappresentanti di Province, Comunità Montane, Consorzi, Aziende speciali ed altri Enti.

 

Cos’è la delega permanente?

È una delega conferita dal Sindaco/Presidente a un rappresentante del proprio comune/ente, il quale lo rappresenterà in Assemblea ordinaria e straordinaria e, se eletto, anche nel Consiglio Direttivo dell’Upel. Il delegato permanente agirà, in Assemblea, in nome e per conto del Sindaco/Presidente per tutto il periodo di durata del mandato.

 

A quali soggetti il Sindaco/Presidente può conferire la delega permanente?

Può delegare un assessore o un consigliere facente parte del proprio comune/ente, oppure, nel caso di Aziende speciali ed altri enti, un rappresentante in base allo statuto del proprio ente.

 

Ai fini della partecipazione all’Assemblea dell’11 febbraio, in Iª convocazione, e del 12 febbraio, in IIª convocazione, e della votazione per il Rinnovo del Consiglio Direttivo prevista all’ordine del giorno, il Sindaco/Presidente può conferire delega anche ad altri Sindaci/Assessori/Consiglieri/rappresentanti di altri comuni/enti. Fino a quante deleghe possono essere conferite?

Possono essere conferite fino ad un massimo di n. 10 deleghe.

 

Il sindaco di un comune con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti, può rappresentare, previo conferimento di delega, un comune con popolazione superiore ai 5.000 abitanti?

Sì (e viceversa).

 

Quante preferenze può esprimere un Sindaco/Presidente (o suo delegato)?

Potrà esprimere fino a n. 6 preferenze per la fascia di appartenenza del proprio comune, e fino a n. 3 preferenze se appartenente ad un “ente”, così come di seguito esposto:

  • Se rappresenta un comune di fascia demografica inferiore ai 5.000 abitanti, può votare solo ed esclusivamente per l’elezione dei rappresentanti dei comuni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti (ed esprimere fino a un massimo di n. 6 preferenze);
  • Se rappresenta un comune di fascia superiore ai 5.000 abitanti, può votare solo ed esclusivamente per l’elezione dei rappresentanti dei comuni con popolazione superiore ai 5.000 abitanti (ed esprimere fino a un massimo di n. 6 preferenze);
  • Se rappresenta un “ente”, può votare solo ed esclusivamente per l’elezione dei rappresentanti di Province, Comunità Montane, Consorzi, Aziende speciali ed altri Enti (ed esprimere fino a un massimo di n. 3 preferenze).

Il soggetto al quale viene conferita delega, potrà votare ed esprimere preferenze per la fascia di appartenenza del comune delegante, per ogni delega ricevuta.

Se un sindaco/Presidente/delegato di un comune di fascia demografica inferiore ai 5.000 abitanti riceve la delega di un comune di fascia superiore ai 15.000 abitanti potrà esprimere fino a n. 6 preferenze per i comuni sotto i 5.000 abitanti, e fino a n. 6 preferenze per i comuni sopra i 5.000 abitanti in ragione della delega ricevuta.

 

Se a un Sindaco/Presidente/delegato vengono conferite dieci deleghe quante saranno in totale le preferenze che potrà esprimere?

Se a un sindaco/Presidente/delegato vengono conferite dieci deleghe da parte di altrettanti comuni, potrà esprimere fino a n. 66 preferenze.

 

È previsto un gettone di presenza per i membri del Consiglio Direttivo e per i membri dell’Assemblea?

No, la partecipazione al Consiglio Direttivo e all’Assemblea è a titolo gratuito.

 

Per altre informazioni si rimanda ai documenti caricati in allegato (Convocazione Assemblea Ordinaria, copia dello Statuto, copia del regolamento di attuazione e delle modalità operative per l’elezione dei componenti il Consiglio Direttivo, modulo per la presentazione della candidatura, delega per la partecipazione all’Assemblea, delega permanente).

La segreteria Upel è a disposizione al numero di telefono 0332 287064 e all’indirizzo mail upel@upel.va.it per ogni ulteriore informazione in merito.

Elenco Comuni associati divisi per Provincia + altri enti associati

OLTRE IL COLLE
ALBIOLO
ALSERIO
ANZANO DEL PARCO
APPIANO GENTILE
ASSO
BARNI
BELLAGIO
BEREGAZZO CON FIGLIARO
BINAGO
BRIENNO
BULGAROGRASSO
CANZO
CARATE URIO
CARLAZZO
CASTELNUOVO BOZZENTE
CERNOBBIO
CIRIMIDO
COMO
ERBA
EUPILIO
FIGINO SERENZA
GRANDATE
GRAVEDONA ED UNITI
GUANZATE
LASNIGO
LIMIDO COMASCO
LIPOMO
LOCATE VARESINO
LOMAZZO
LURATE CACCIVIO
MENAGGIO
MOLTRASIO
MONGUZZO
MONTANO LUCINO
MONTORFANO
MOZZATE
MUSSO
ORSENIGO
PLESIO
PIANELLO DEL LARIO
POGNANA LARIO
PORLEZZA
PUSIANO
RODERO
SAN SIRO
SENNA COMASCO
SOLBIATE CON CAGNO
TURATE
VALMOREA
VALSOLDA
VENIANO
VERTEMATE CON MINOPRIO
VILLA GUARDIA
ABBADIA LARIANA
BALLABIO
BARZANO’
BARZIO
BELLANO
BULCIAGO
CASSAGO BRIANZA
CESANA BRIANZA
COLLE BRIANZA
CORTENOVA
CREMENO
DERVIO
DORIO
ELLO
GALBIATE
GARBAGNATE MONASTERO
GARLATE
INTROBIO
LECCO
MALGRATE
MARGNO
MOGGIO
OLGINATE
OLIVETO LARIO
PAGNONA
PASTURO
PERLEDO
PESCATE
PREMANA
PRIMALUNA
ROGENO
SIRONE
SUELLO
TACENO
VALGREGHENTINO
VARENNA
VENDROGNO
VIGANO’
TAVAZZANO CON VILLAVESCO
TURANO LODIGIANO
BARLASSINA
BESANA IN BRIANZA
COGLIATE
LENTATE SUL SEVESO
SEVESO
TRIUGGIO
ARESE
BOFFALORA SOPRA TICINO
CASSINETTA DI LUGAGNANO
CASTANO PRIMO
CERRO MAGGIORE
LAINATE
LEGNANO
MAGNAGO
MARCALLO CON CASONE
MESERO
NERVIANO
PARABIAGO
PONTE LAMBRO
RESCALDINA
RHO
ROBECCHETTO CON INDUNO
SOLARO
VANZAGHELLO
VANZAGO
VIZZOLO PREDABISSI
AGRATE CONTURBIA
ARMENO
CAVAGLIO D’AGOGNA
COLAZZA
FONTANETO D’AGOGNA
GHEMME
MASSINO VISCONTI
ORTA SAN GIULIO
PETTENASCO
POMBIA
ROMAGNANO SESIA
SORISO
VARALLO POMBIA
CEDRASCO
FUSINE
TARTANO
AGRA
ALBIZZATE
ANGERA
ARCISATE
ARSAGO SEPRIO
AZZATE
AZZIO
BARASSO
BARDELLO
BEDERO VALCUVIA
BESANO
BESNATE
BESOZZO
BIANDRONNO
BISUSCHIO
BODIO LOMNAGO
BREBBIA
BREGANO
BRENTA
BREZZO DI BEDERO
BRINZIO
BRISSAGO V.
BRUNELLO
BRUSIMPIANO
BUGUGGIATE
BUSTO ARSIZIO
CADEGLIANO VIC.
CADREZZATE CON OSMATE
CAIRATE
CANTELLO
CARAVATE
CARDANO AL CAMPO
CARNAGO
CARONNO PERTUSELLA
CARONNO VARESINO
CASALE LITTA
CASALZUIGNO
CASCIAGO
CASORATE SEMPIONE
CASSANO MAGNAGO
CASSANO VALCUVIA
CASSINA VALSASSINA
CASTELLANZA
CASTELLO CABIAGLIO
CASTELSEPRIO
CASTELVECCANA
CASTIGLIONE OLONA
CASTRONNO
CAVARIA CON PREM.
CAZZAGO BRABBIA
CISLAGO
CITTIGLIO
CLIVIO
COCQUIO TREVISAGO
COMABBIO
COMERIO
CREMENAGA
CROSIO DELLA VALLE
CUASSO AL MONTE
CUGLIATE FABIASCO
CUNARDO
CURIGLIA MONTEVIASCO
CUVEGLIO
CUVIO
DAVERIO
DUMENZA
DUNO
FAGNANO OLONA
FERNO
FERRERA DI VARESE
GALLARATE
GALLIATE LOMBARDO
GAVIRATE
GAZZADA SCHIANNO
GEMONIO
GERENZANO
GERMIGNAGA
GOLASECCA
GORLA MAGGIORE
GORLA MINORE
GORNATE OLONA
GRANTOLA
INARZO
INDUNO OLONA
ISPRA
JERAGO CON ORAGO
LAVENA P.TRESA
LAVENO MOMBELLO
LEGGIUNO
LONATE CEPPINO
LONATE POZZOLO
LOZZA
LUINO
LUVINATE
MACCAGNO-PINO-VEDDASCA
MALGESSO
MALNATE
MARCHIROLO
MARNATE
MARZIO
MASCIAGO PRIMO
MERCALLO
MESENZANA
MONTEGRINO V.
MONVALLE
MORAZZONE
MORNAGO
OGGIONA S.STEFANO
OLGIATE OLONA
ORIGGIO
ORINO
PORTO CERESIO
PORTO VALTRAVAGLIA
RANCIO VALCUVIA
RANCO
SALTRIO
SAMARATE
SANGIANO
SARONNO
SESTO CALENDE
SOLBIATE ARNO
SOLBIATE OLONA
SOMMA LOMBARDO
SUMIRAGO
TAINO
TERNATE
TRADATE
TRAVEDONA MONATE
TRONZANO LAGO M.
UBOLDO
VALGANNA
VARANO BORGHI
VARESE
VEDANO OLONA
VENEGONO INF.
VENEGONO SUP.
VIGGIU’
VIZZOLA TICINO
ANTRONA SCHIERANCO
BACENO
BAVENO
BEE
BOGNANCO
CAMBIASCA
CANNERO RIVIERA
CANNOBIO
CASALE CORTE CERRO
COSSOGNO
CRAVEGGIA
CREVOLADOSSOLA
CRODO
FORMAZZA
GHIFFA
GRAVELLONA TOCE
MACUGNAGA
MALESCO
MERGOZZO
MONTECRESTESE
OGGEBBIO
ORNAVASSO
PREMENO
PREMIA
QUARNA SOPRA
RE
SAN BERNARDINO VERBANO
TRAREGO VIGGIONA
TRASQUERA
VALSTRONA
VANZONE CON S. CARLO
VARZO
VERBANIA
VIGNONE
VOGOGNA
Autorità di Bacino Lacuale dei Laghi Maggiore, Comabbio, Monate e Varese
AZIENDA LOMBARDA PER L’EDILIZIA RESIDENZIALE – ALER VARESE
Consorzio Bacino Imbrifero Montano del Ticino B.I.M.T.
Camera di Commercio di Varese
Comunità  Montana Valli del Verbano
Comunità Montana  del Piambello
Consorzio Campo dei Fiori
Consorzio Intercomunale Gestioni Rifiuti (COINGER)
Consorzio Obbligatorio Unico Di Bacino Del Verbano Cusio Ossola
Soc. per il risanamento e la salvaguardia dei Bacini della sponda orientale del Verbano
Gestione Servizi Municipali Nord Milano GESEM SRL
PROVINCIA VARESE
PROVINCIA LECCO
PROVINCIA VERBANIA
GEOM. TAGLIANI FAUSTO
PROVINCIA COMO
UNIONE OVEST LAGO VARESE
PROVINCIA MONZA E BRIANZA
UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA PREALPI
UNIONE DEI COMUNI LONATE POZZOLO E FERNO
UNIONE MONTANA CUSIO E MOTTARONE
SARONNO SERVIZI SRL
PARCO REGIONALE SPINA VERDE
COMUNITA’ MONTANA VALSASSINA VALVARRONE VAL D’ESINO E RIVIERA
UNIONE SUD EST MILANO PARCO DELL’ADDETTA
AGESP SPA
PREALPI GAS
ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI VARESE
AZIENDA SPECIALE UFFICIO D’AMBITO TERRITORIALE OTTIMALE VARESE
UNIONE BELLANO E VENDROGNO
Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori
CONSORZIO PARCO ALTO MILANESE
UNIONE DEI COMUNI DI CAMPARADA E LESMO