Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Sportello in materia di Reddito di Cittadinanza

Facendo seguito alla rilevazione del fabbisogno formativo ed alle vostre segnalazioni, Upel ha attivato lo sportello di supporto in materia di reddito di cittadinanza.

Lo sportello è rivolto agli amministratori comunali, ed ai funzionari e operatori (personale dell’anagrafe e dei servizi sociali in particolare) interessati ad approfondire qualunque aspetto legato alle attività connesse al reddito di cittadinanza.

L’attività dello sportello è personalizzata e consiste nell’approfondimento dell’applicazione a livello locale di temi specifici (es. piano controlli, PUC, protocolli d’intesa per le equipe multidisciplinari, patti per l’inclusione, piattaforma GePI, rendicontazione, ecc.), nella supervisione legata alla stesura degli atti, nell’implementazione di procedure, oltre che nelle risposte a quesiti specifici.

Lo “sportello” è diretto dalla Dott.ssa Nicoletta Baracchini, coadiuvata da uno staff di specialisti delle singole materie, e si svolge presso la sede di Varese o attraverso collegamento in videoconferenza *, previo appuntamento.

Il costo orario riservato agli Associati all’UPEL ammonta ad €. 50,00 per ogni ora, esente Iva; per i Non Associati ammonta a €. 100,00 per ogni ora (+ Iva, se dovuta).

La data in cui lo sportello sarà aperto è il 21 febbraio dalle ore 9:00 alle 15:00.

Per prendere appuntamento gli Enti dovranno inviare una mail a upel@upel.va.it oppure telefonare al 0332 287064.

 

*REQUISITI PER SPORTELLO IN VIDEOCONFERENZA: requisiti minimi per partecipare con un PC:
  • Internet Explorer 9, Mozilla Firefox 34, Google Chrome 39 (con JavaScript abilitato) o le ultime versioni di ciascun browser
  • Windows XP, Windows 2008 Server o versioni successive
  • Connessione Internet con modem via cavo, DSL o tecnologia superiore
  • CPU dual core da 2,4 GHz o superiore con 2 GB di RAM (consigliato)
  • Webcam e microfono