Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Seminario su: Decreto attuativo dell'art. 33, comma 2, del DL n.34/2019. La manovra finanziaria per l'anno 2020 (L. N. 160/2019 E DL N. 162/2019) Relatore: Dott. Andrea Antelmi 7 Febbraio 2020 Sede: Lecco

Iscriviti

DOCENTE:

Dott. Andrea ANTELMI – Consulente Senior Esperto di Gestione organizzativa e delle risorse. 

OBIETTIVI:

C’eravamo tanto illusi che il decreto attuativo del secondo comma dell’articolo 33 del decreto legge n. 34 del 2019 potesse consegnarci, non solo più favorevoli condizioni per le assunzioni di personale nei comuni, ma anche una definitiva semplificazione delle regole per la determinazione delle relative facoltà – che tanto ci hanno fatto penare in questi anni – deviando, peraltro, l’attenzione dall’effettiva analisi dei fabbisogni, all’esclusiva preoccupazione di giustificarne la corretta applicazione. Come spesso capita nelle vicende umane, le migliori aspettative e i buoni propositi vengono disillusi. Lo schema di decreto frutto dell’intesa in sede di conferenza Stato – città ed autonomie locali, dello scorso 11 dicembre (ed ormai adottabile, vista la definitiva approvazione della legge di bilancio per l’anno 2020), può effettivamente determinare, in taluni casi, un ampliamento delle facoltà assunzionali dei comuni, ma non può certo dirsi che esso semplifichi la vita agli operatori di questi enti.

Anche tenuto conto degli interventi della legge di bilancio per il 2020 e del decreto c.d. “Milleproroghe”, ci si propone, attraverso questa iniziativa, di esaminare ed analizzare le seguenti tematiche:

PROGRAMMA:

        Il rapporto tra la spesa del personale e le entrate correnti;

        I valori soglia, relativi al predetto rapporto;

        I “comuni virtuosi”

        I “comuni che son sospesi”;

        I “comuni non virtuosi”;

        Le assunzioni possibili in ciascuna delle predette tipologie di comuni e negli altri enti locali;

        Le mobilità;

        Le graduatorie concorsuali e il loro utilizzo;

        La determinazione dell’ammontare delle risorse destinate al trattamento economico accessorio.

Ovviamente, grazie al confronto con i partecipanti, sarà possibile un approfondimento delle diverse e concrete problematiche applicative, di loro specifico e diretto interesse.

    

DESTINATARI:

Amministratori (Sindaci, Assessori e Consiglieri), Segretari Comunali e Funzionari del settore Personale/Finanziario.

STRUTTURA:

una giornata: dalle ore 9.00 alle ore 13.00 

SEDE DEL SEMINARIO:

LECCO 7 FEBBRAIO 2020: “Sala Arancio Casa dell'Economia" – Camera di Commercio di Como-Lecco",Via Tonale 28/30 – Lecco (disponibilità di parcheggio in sede).

QUOTE DI PARTECIPAZIONE:

ü  Per gli Enti associati ad Upella quota per ogni iscritto è di €. 35,00;

ü  Per gli Enti che non hanno ancora versato le quote associative pregresse, verrà fatturata la quota come Ente non associato;

ü  Per i NON associati ad Upel: la quota per ogni iscritto è di €. 70,00 (+ IVA se dovuta).

Sono integralmente deducibili dal reddito professionale, entro il limite annuo di 10.000 euro, le spese per l’iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e soggiorno.

MODALITA’ DI PAGAMENTO:

Il versamento della quota potrà essere effettuato sul c/c bancario UPELpressoUBI BANCA S.p.A. – Via Veneto 2 – Varese (CODICE IBAN IT22Y0311110801000000003091) oppure sul c/c postale n. 19166214 (CODICE IBAN: IT63 U076 0110 8000 0001 9166 214), entrambi intestati a Upel – Via Como n. 40 – 21100 Varese.

PER ISCRIVERTI:

L'iscrizione al corso è obbligatoria e dovrà essere effettuata esclusivamente ON-LINE. Sul sito di Upel www.upel.va.it, nella home page è pubblicato l'elenco dei "corsi attivi"; cliccando sul link del corso prescelto si accede alla sezione "Formazione" dove è possibile effettuare la registrazione/iscrizione. La registrazione dei dati personali, per l'iscrizione al sito, è obbligatoria e verrà richiesta solo al primo accesso. La conferma dell'avvenuta registrazione sarà comunicata all'indirizzo mail indicato. I dati personali saranno trattati nel rispetto del decreto legislativo n.196/2003. Nell’ “Area riservata”, dopo l'iscrizione online, sarà possibile scaricare la documentazione predisposta dal docente. L'attestato di partecipazione sarà scaricabile al termine del corso e previa verifica, da parte della Segreteria Upel, dell’effettiva presenza allo stesso e dopo la compilazione del questionario di valutazione.

DISDETTA CORSO:

L’iscrizione si intende perfezionataal momento del ricevimento, da parte di Upel, dell’“iscrizione” al corso/convegno on-line.  Eventuale disdetta dovrà essere comunicata in forma scritta, inviata tramite fax al n. 0332 1888021 o tramite e-mail all’indirizzo formazione@upel.va.it, almeno 3 giorni prima dell’inizio del convegno. 

Ø Per coloro che appartengono ad Enti associati

Per EVENTI a PAGAMENTO:

la mancata comunicazione, entro il predetto termine, comporterà l’addebito dei diritti di segreteria pari al 50% della quota di partecipazione;

Ø Per coloro che appartengono ad Enti non Associati, Professionisti e/o Aziende 

La mancata comunicazione, entro il predetto termine, comporterà l’applicazione del 50% della quota di partecipazione dovuta

Per gli importi delle quote di iscrizione superiori €. 75,00 verrà addebitata la marca da bollo dell’importo di €. 2,00. Il codice CIG, se previsto, dovrà essere comunicato alla segreteria Upel all’indirizzo mail: upel@upel.va.it

Per ogni ulteriore informazione si prega di contattare la segreteria Upel:0332 287064.