Skip to content Skip to main navigation Skip to footer

Seminario su: LA RIGENERAZIONE URBANA E LA RIFORMA DELL'EDILIZIA LOMBARDA - Relatori: Prof. Avv. Emanuele Boscolo - Arch. Marco Engel Sede: Varese

Iscriviti

Docenti:

Prof. Avv. Emanuele Boscolo Professore ordinario di diritto amministrativo Università degli Studi dell’Insubria – Dipartimento di Diritto, Economia e Culture; Direttivo Associazione Italiana di Diritto Urbanistico – Autore di monografie e di contributi scientifici in tema di governo del territorio - Avvocato amministrativista e co-estensore di piani urbanistici e territoriali

Arch. Marco Engel - Istituto Nazionale di Urbanistica – sezione Regionale Lombardia

Destinatari: 

Amministratori (Sindaci, Assessori e Consiglieri), Segretari Comunali e Funzionari del settore Tecnico / Ufficio Contratti / Ufficio Acquisti e in genere tutti i Funzionari che bandiscono appalti pubblici. 

Struttura:

mezza giornata / dalle ore 9.00 alle ore 14.30

Programma:

Relatore: avv. Prof. Emanuele Boscolodalle ore 9.00 – 11.30 

La rigenerazione urbana origini e significato
La ricognizione delle aree dismesse, degradate e sottoutilizzate
Le procedure partecipate e la scadenza semestrale
La rigenerazione territoriale: obiettivi e modelli; i fondi provinciali e la programmazione negoziata 
Le modifiche della l.r. 31/2014: efficientamento energetico, scomputi e deroghe
Le modifiche alla l.r. 12/2005
Rigenerazione e struttura del PGT 
Ambiti di rigenerazione e attività produttive e logistiche
 
Incentivi per la rigenerazione e per il recupero: volumetrici e decontributivi
Il PII 'rigenerativo'  
Fabbricati collabenti e rurali dismessi: identificazione e procedure
la revisione dei titoli edilizi: destinazioni a mix flessibile, SCIA edilizia, permesso convenzionato, onerosità modulabile
La funzione commerciale e la rigenerazione 
Il recupero dei piani terra
Le scadenze immediate: modelli deliberativi 
Esperienze e modelli 

Relatore: Arch. Marco Engeldalle ore 12.00 -14.30

Nuovi compiti assegnati al piano comunale
L'individuazione delle aree di rigenerazione: casistica e modalita di intervento.
L'individuazione degli "... immobili dismessi... che causano criticita ..." e la disciplina
conseguente.
Il recupero degli "edifici rurali dismessi o abbandonati”.

Alcune innovazioni normative
La perequazione comunale e intercomunale.
I premi volumetrici e i loro effetti sul contesto urbano.
Le destinazioni d'uso e gli "standards”.

Casi di studio
alcuni esempi di possibile applicazione della nuova disciplina dettata dalla LR 18/2019:
Il recupero di un'area industriale dismessa nel centro della citta
Un gioiello dell'archeologia industriale
Una grande area problematica
Considerazioni generali: la pianificazione e la deroga

Sedi del seminario:

VARESE– Sala Convegni di Upel di Varese” – Via Como n. 40 – Varese. (Upel mette a disposizione un tagliando, al costo di € 4,00, da utilizzare, senza limite di orario, al parcheggio Upim/Carrefour).


Quote d’iscrizione:

  • Per gli Enti associati ad Upella partecipazione è LIBERA e GRATUITA;

Per gli Enti che non hanno ancora versato le quote associative pregresse, verrà fatturata la quota come Ente non associato

  • Per iNON associati ad Upel: la quota per ogni iscritto è di 50,00 (+ IVA se dovuta).

Sono integralmente deducibili dal reddito professionale, entro il limito annuo di 10.000 euro, le spese per l’iscrizione a master e a corsi di formazione o di aggiornamento professionale nonché le spese di iscrizione a convegni e congressi, comprese quelle di viaggio e soggiorno.

Modalità di pagamento:

Il versamento della quota potrà essere effettuato sul c/c bancario UPEL presso UBI BANCA S.p.A. – Via Veneto 2 – Varese (CODICE IBAN IT22Y0311110801000000003091) oppure sul c/c postale n. 19166214 (CODICE IBAN: IT63 U076 0110 8000 0001 9166 214), entrambi intestati a Upel – Via Como n. 40 – 21100 Varese.

Per iscriverti: 

L'iscrizione al corso è obbligatoria e dovrà essere effettuata esclusivamente ON-LINE. Sul sito di Upel www.upel.va.it, nella home page è pubblicato l'elenco dei "corsi attivi"; cliccando sul link del corso prescelto si accede alla sezione "Formazione" dove è possibile effettuare la registrazione/iscrizione. La registrazione dei dati personali, per l'iscrizione al sito, è obbligatoria e verrà richiesta solo al primo accesso. La conferma dell'avvenuta registrazione sarà comunicata all'indirizzo mail indicato. I dati personali saranno trattati nel rispetto del decreto legislativo n.196/2003. Nell' "Area riservata”, dopo l'iscrizione online, sarà possibile scaricare la documentazione predisposta dal docente. L'attestato di partecipazione sarà scaricabile al termine del corso e previa verifica, da parte della Segreteria Upel, dell’effettiva presenza allo stesso e dopo la compilazione del questionario di valutazione.

Disdetta Corso:

L’iscrizione si intende perfezionata al momento del ricevimento, da parte di Upel, dell’“iscrizione” al corso/convegno on-line.  Eventuale disdetta dovrà essere comunicata in forma scritta, inviata tramite fax al n. 0332 1888021 o tramite e-mail all’indirizzo formazione@upel.va.it, almeno 3 giorni prima dell’inizio del corso.

Ø  Per coloro che appartengono ad Enti associati

  • Per EVENTI GRATUITI: la mancata comunicazione, entro il predetto termine, comporterà l’addebito dei diritti di segreteria pari ad € 25,00;

Ø Per coloro che appartengono ad Enti non Associati, Professionisti e/o Aziende 

La mancata comunicazione, entro il predetto termine, comporterà l’addebito del 50% della quota di partecipazione.

Per gli importi delle quote di iscrizione superiori €. 75,00 verrà addebitata la marca da bollo dell’importo di €. 2,00. Il codice CIG, se previsto, dovrà essere comunicato alla segreteria Upel all’indirizzo mail: upel@upel.va.it

Per ogni ulteriore informazione si prega di contattare la segreteria Upel: 0332 287064.